Bellezze in bicicletta

 Testi canzoni  Commenti disabilitati su Bellezze in bicicletta
Gen 242015
 

Bellezze in bicicletta
(Giovanni D’Anzi – Marchesi)

 

Ma dove vai bellezza in bicicletta,
così di fretta pedalando con ardor.
Le gambe snelle, tornite e belle,
m’hanno già messo la passione dentro al cuor.

Ma dove vai con i capelli al vento,
col cuor contento e col sorriso incantator.
Se tu lo vuoi, o prima o poi,
arriveremo sul traguardo dell’amor.

Se incontriamo una salita,
io ti sospingerò
e stringendoti alla vita,
d’amor ti parlerò.

Ma dove vai bellezza in bicicletta,
non aver fretta, resta un poco sul mio cuor.
Lascia la bici, dammi i tuoi baci,
è tanto bello, tanto bello far l’amor.

Quando a primavera per le strade
passa il “Giro” gridan tutti ai corridor:
Dai, dai, dai, dai, dai, dai!
Dai, dai, dai, dai, dai, dai!

Ma se una maschietta
in bicicletta passerà
vedrai che ognuno, là per là,
la testa girerà e allegro canterà:

Ma dove vai bellezza in bicicletta,
così di fretta pedalando con ardor.
Le gambe snelle, tornite e belle,
m’hanno già messo la passione dentro al cuor.

Ma dove vai con i capelli al vento,
col cuor contento e col sorriso incantator.
Se tu lo vuoi, o prima o poi,
arriveremo sul traguardo dell’amor.

Se incontriamo una salita,
io ti sospingerò
e stringendoti alla vita,
d’amor ti parlerò.

Ma dove vai bellezza in bicicletta,
non aver fretta, resta un poco sul mio cuor.
Lascia la bici, dammi i tuoi baci,
è tanto bello, tanto bello far l’amor.

Ma dove vai bellezza in bicicletta,
così di fretta pedalando con ardor.
Le gambe snelle, tornite e belle,
m’hanno già messo la passione dentro al cuor.

È tanto bello far l’amor!

 

 

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore.

Voglio vivere così

 Testi canzoni  Commenti disabilitati su Voglio vivere così
Gen 242015
 

Voglio vivere così
(di Giovanni D’Anzi – Manlio)
Và,
cuore mio, da fiore a fior,
con dolcezza e con amor,
vai tu per me.

Và,
che la mia felicità
vive sol di realtà
vicino a te.

Voglio vivere così
col sole in fronte
e felice canto
beatamente.

Voglio vivere e goder
l’aria del monte
perchè questo incanto
non costa niente.

Ah, ah,
oggi amo ardentemente
quel ruscello impertinente
menestrello dell’amor.

Ah, ah,
la fiorita delle piante
tiene allegro sempre il cuor.
Sai perchè?

Voglio vivere così
col sole in fronte
e felice canto,
canto per me.

Ah, ah,
oggi amo ardentemente
quel ruscello impertinente
menestrello dell’amor.

Ah, ah,
la fiorita delle piante
tiene allegro sempre il cuor.
Sai perchè?

Voglio vivere così
col sole in fronte
e felice canto,
canto per me.

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore.

Ma l’amore no

 Testi canzoni  Commenti disabilitati su Ma l’amore no
Gen 242015
 

Ma l’amore no
(di: Giovanni D’Anzi – Mario Gualtieri)

 

Guardando le rose, sfiorite stamani,
io penso: domani saranno appassite.
E tutte le cose
son come le rose,
che vivono un giorno,
un’ora e non più!

Ma l’amore no,
l’amore mio non può
disperdersi nel vento con le rose
tanto è forte che non cederà,
non sfiorirà.

Io lo veglierò,
io lo difenderò
da tutte quelle insidie velenose
che vorrebbero strapparlo al cuor,
povero amor.

Forse te ne andrai
da altre donne le carezze cercherai
ahimè!
e se tornerai
già sfiorita ogni bellezza troverai
in me.

Ma l’amore no,
l’amore mio non può
dissolversi con l’oro dei capelli
finch’io vivo sarà vivo in me,
solo per te.

 

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore.